Web marketing : come cambia il mercato quando basta un clic

Comprare tutto con un clic, poter confrontare prodotti e prezzi comodamente seduti a casa e ricevere aggiornamenti in tempo reale:

se cambia il modo di comprare, cambia anche il marketing e il modo di vendere.

Fare acquisti online è una delle possibilità più allettanti per i consumatori e il trend sembra inarrestabile.

Ma come cambia il mercato con un clic?

Le ricerche confermano come anche in Italia, si stia affermando questa possibilità:

imprenditori e imprenditrici non possono ignorarla e devono allineare la propria offerta:

per capire come aumentare il fatturato e come aumentare le vendite, devono necessariamente conoscere le preferenze sulle modalità d’acquisto dei clienti.

Ovviamente, la difficoltà delle transazioni varia in base al tipo di servizio o bene ma la gamma di prodotti che sfruttano il web come vetrina virtuale aumenta giorno dopo giorno.

Ma come hanno fatto i principali player del mercato a capire come cambia il mercato con un clic?

Semplice, agendo sul meccanismo della fiducia.

Pensate a quante volte fino a pochi anni fa sentivate frasi del tipo:

“Non mi fido di comprare su internet?”,

“Sai quanto spendi ma non sai cosa ti arriva a casa”

” Sarà la solita truffa”.

Insomma, non si può dire che l’iniziale diffidenza sia stata del tutto estirpata ma sicuramente è stata attenuata in modo significativo.

Il marketing e il web marketing hanno dovuto fare i conti con l’innovazione per intercettare i bisogni dei clienti.

Ci sono due tipologie di consumatori che si avvalgono del web in cerca di offerte:

Coloro che vogliono solo raccogliere informazioni per cercare il prezzo più basso e/o il servizio più completo.

Spesso appartengono a questo gruppo i consumatori che usano il web per testare ma che poi completano l’acquisto secondo vie più tradizionali. In questo caso il web marketing precede il marketing offline ma devono essere collegati con una strategia vincente;

Coloro che acquistano direttamente sul web: in questo caso il marketing esclude interazioni umane.

Il secondo gruppo è in forte crescita e ormai l’88% è pronto all’acquisto diretto mentre soltanto il 12% usa internet a scopo  puramente informativo.

Insomma, per aumentare il fatturato e aumentare le vendite è inutile chiedersi se il cambiamento sia positivo: si tratta di un processo inarrestabile che ci obbliga a non rimanere fermi per non essere travolti.

Segreti per per gli imprenditori e per le imprenditrici che vogliano capire come aumentare il fatturato e come aumentare le vendite sperimentando come cambia il mercato con un clic

E’ importante curare la propria immagine sul web anche se non si vende online:

I consumatori ricercano su internet informazioni sul prodotto e sul prezzo pur sapendo che completeranno l’acquisto “fisicamente” in negozio.

Ecco perché la comunicazione online è particolarmente importante, questo condiziona come cambia il mercato con un clic:

molto spesso imprenditori e imprenditrici non sanno spiegarsi come mai i consumatori si rivolgano alla concorrenza ed esclamazione con rabbia:

“Non capisco perché non provano il mio servizio”.

La spiegazione a volte è semplice:

l’utente ha cercato informazioni sul web e non trovandole adeguate, ha diretto altrove le proprie attenzioni.

C’è un’aggravante:

questi contatti persi non lasciano traccia e se non si è attenti a monitorare può passare molto tempo prima che si comprenda l’origine del problema.

In questo caso si evidenzia la mancanza di una strategia di marketing:

nessuna strategia che punti a veder aumentare il fatturato può prescindere dalla misurazione dei risultati.

Facilitare l’acquisto con condizioni favorevoli per il consumatore:

Ecco come cambia il mercato con un clic.

nel momento in cui il consumatore si è deciso a completare l’acquisto ha due desideri.

Il primo è che l’acquisto si completi in modo sicuro, il secondo è che la transazione si chiuda senza noie burocratiche.

Per questo è molto utile che le modalità di pagamento siano chiare, esaurienti e in linea con il trend (in Italia per esempio le carte prepagate sono utilizzate 5 volte più rispetto alla media europea).

La classica garanzia “soddisfatti o rimborsati” rimane uno dei modi più convincenti per meritarsi la fiducia del cliente

Statistiche, studi e ricerche scientifiche sul marketing e sul web marketing

– La classifica di vendita online per settore vede nell’ordine: viaggi, libri, moda/vestiti, biglietti per eventi, elettronica

– Tra i motivi che inducono a comprare online, i consumatori mettono nell’ordine: la ricerca dell’affare migliore, la possibilità di acquistare prodotti non disponibili negli store online, facilità di confrontare i prezzi tra concorrenti

– Tra i motivi che invece dissuadono dal comprare online, i primi posti sono così occupati: volontà di esaminare personalmente i prodotti, paura che la consegna arrivi quando non si è presenti a casa, timori per la freschezza o la qualità del prodotto