La storia di successo di un testardo e di un’aspirapolvere

Come nasce un successo?

A saperlo, tutti applicherebbero la stessa soluzione.

Ma a volte gli esempi sono più chiari delle spiegazioni teoriche.

Vi è mai capitato di litigare con un elettrodomestico perchè non funzionava come avreste voluto?

Beh, è capitato un pò a tutti ma solitamente ci si limita a scomodare qualche santo e a maledire l’apparecchio.

In questo articolo vi racconterò la storia di un testardo e un’aspirapolvere.

E’ capitato 40 anni fa anche a un signore americano che non sopportava la perdita di potenza della propria aspirapolvere a causa dell’otturazione del sacchetto.

Era un problema comune a tutte le aspirapolveri per cui si dava per scontato che dovesse essere così.

Scontato per tutti ma non per lui.

E così si è messo al lavoro.

Prova che ti riprova alla fine è arrivato a una soluzione dopo aver testato 1728 prototipi.

Si chiama Jeff Dyson e ha dato il via al suo impero partendo dall’apparecchio di casa inventando l’aspirapolvere senza sacchetto.

Ma perchè questa storia è così importante per capire il successo tanto declamato manuali di strategia aziendale o pianificazione aziendale ma che fatica ad arrivare?

Cosa hanno fatto di speciale un testardo e un’aspirapolvere per avere successo?

Analizziamo i punti fondamentali.

Intercettare un bisogno reale del mercato:

Prima ancora di pensare a come aumentare il fatturato o a come aumentare le vendite, è fondamentale chiedersi se si sta per realizzare qualcosa di realmente utile.

Dyson ha capito che se avesse trovato una soluzione non avrebbe risolto un problema solo per se stesso ma anche per milioni di persone e, per questo, valeva la pena di investire risorse e tempo per arrivare al risultato.

Molto spesso gli imprenditori non capiscono che è impossibile generare liquidità senza soddisfare bisogni reali dei consumatori.

Non desistere nella fase di sperimentazione:

Dyson ha avuto la tenacia di continuare a credere nel proprio progetto nonostante i primi tentativi non avessero dato esito positivo.

Il successo non arriva mai per caso ma a volte richiede tempo:

se Dyson avesse mollato prima di arrivare al prototipo numero 1728, il successo sarebbe andato nelle mani di qualcun altro. La determinazione di un testardo e un’aspirapolvere ha fatto la differenza per raggiungere il successo.

Continuare ad innovare per mantenere il vantaggio competitivo:

Non basta trovare la giusta pianificazione aziendale o la più lungimirante strategia aziendale se non si è disposti ad investire tempo ed energie per innovare.

Da quel modello sono passati 40 anni e per costruire il proprio impero, Dyson ha dovuto continuare a lavorare per creare aspirapolveri con prestazioni sempre migliori.

Se si fosse fermato, i suoi prodotti sarebbero diventati obsoleti.

Già, è giusto chiedersi come aumentare il fatturato e come aumentare le vendite per generare liquidità per l’azienda, ma il successo arriva soltanto alla fine di un percorso che deve essere condotto con correttezza, competenza e un po’ di sana testardaggine.

Questo è l’esempio di Jeff Dyson, di come Un testardo e un’aspirapolvere sono riusciti a raggiungere il successo attraverso l’applicazione di strategie e la pianificazione aziendale.