Abbiamo visto che per scrivere una mail possiamo scegliere un approccio aggressivo. Ma in molti casi è meglio apparire gli amici fidati, quelli da cui chiunque si fiderebbe di comprare un’auto usata.

Nei precedenti articoli abbiamo spiegato come scrivere una mail efficace sia una questione di strategie. E abbiamo sottolineato come la scelta più importante avvenga già nel titolo. Inizialmente ci siamo soffermati sull’opportunità di apparire credibili fornendo un’informazione o un consiglio immediatamente spendibile.
Insomma, per guadagnare la fiducia del lettore regalavamo un buon suggerimento ancor prima di presentare il prodotto. Poi abbiamo sterzato con decisione mostrando una serie di esempi in cui il lettore veniva apertamente sfidato con un atteggiamento aggressivo, quasi provocatorio. Non c’è mai un’unica soluzione e bisogna sempre ponderare la propria linea in base al target di riferimento e agli obiettivi che stiamo perseguendo.
Ora analizzeremo un altro tipo di approccio con due sottovarianti che testimoniano quanto sia valida la parola “garanzia” come pilastro del nostro messaggio.

Come scrivere una mail : dai garanzie, il lettore vuole certezze

La diffidenza è il peggior nemico per chiunque si affacci al mondo del web marketing. La brutta notizia è che la diffidenza degli utenti è in costante aumento. Come mai? La prima ragione è che …hanno ragione! Infatti, il web, è sempre più popolato da ciarlatani, da sedicenti guru che promettono risultati impressionanti, che millantano vantaggi immediati ma che vengono smentiti dalla fredda analisi dei numeri. La seconda motivazione è che vi è un overflow di informazioni. Nel marasma di dati, siti, blog è sempre più difficile riconoscere chi ha realmente qualcosa di valido da proporre.

E, soprattutto per chi ha ricevuto delle delusioni in passato, è normale storcere il naso di fronte a chiunque voglia proporre qualcosa. Ecco che la parola garanzia diventa importante per riallacciare un filo con il destinatario e possa essere la chiave di volta per chi voglia sapere come scrivere una mail davvero efficace.

Come scrivere una mail : i due modi per dare garanzie se vendi vestiti, borse e accessori

1. Rimborso, recesso, exit indolore. Sembra contro-intuitivo presentare qualcosa aggiungendo: “Comunque puoi recedere quando vuoi”, ma in realtà non stiamo svilendo il nostro prodotto. Stiamo dicendo al potenziale cliente: “Prova pure. Siamo talmente sicuri che rimarrai soddisfatto da concederti il jolly di tornare indietro senza problemi”.

Oppure chi avesse un negozio sul web per vendere borse e accessori di lusso potrà sedurre gli iscritti alla propria mailing list con un messaggio di engagement. Qualcosa del tipo: “Per chi ama borse e accessori come te abbiamo pensato ad un regalo. Vuoi rinunciarci?”.

Questo approccio è ancora più convincente se rientra in una strategia più generale. E’ il caso di  chi deve effettuare consegne e garantisce il totale rimborso se la consegna viene effettuata in ritardo. Il titolo si presenta sotto questo schema: “Se non ottieni il risultato X entro il tempo Y, ti rimborsiamo al 100%”

Il destinatario è invogliato perché ritiene di star affrontando uno scommessa a rischio zero. “Se funziona bene. Se non funziona, non ci rimetto nulla”.

2. Non siamo come gli altri! Torniamo alla premessa precedente. Chi ha un problema potrebbe rivolgersi a noi dopo aver tentato con altri senza successo. E’  il caso di chi prova da anni a perdere peso e ha provato decine di diete oppure di chi ha investito senza frutto una parte dei propri risparmi ed è indeciso tra la voglia di riscatto e il timore di un nuovo flop. Per questo target, il titolo deve servire a differenziarsi, a prendere le distanze dai competitor o da chi può essere percepito come tale. Esempio: “Non è il solito corso d’inglese che richiede migliaia di ore di pratica” o “L’unico prodotto per la cura della calvizie senza controindicazioni”.
Il pericolo della strategia del “noi siamo diversi”? Purtroppo, oramai in tanti – forse troppi – hanno detto la stessa cosa. E, si finisce, per omologarsi nell’essere tutti uguali nell’affermare di essere unici! (Un po’ come avviene con la famigerata espressione “siamo leader del settore” che fa sorgere spontanea la domanda: “ma quanti leader del settore ci sono?”)

Come scrivere una mail puntando sulla parola garanzia.