La memoria è una delle più importanti funzioni svolte dal nostro cervello. È un grande contenitore che contiene moltissime informazioni che ci permettono di svolgere le azioni di tutti i giorni. Ma come facciamo a memorizzare un grande numero di informazioni in poco tempo?

Per capire come memorizzare un grande numero di informazioni in poco tempo bisogna fare un passo indietro e partire da come funziona la memoria.

La memoria viene immagazzinata in tre modalità:

  • A breve termine: sono tutte le informazioni che sono disponibili per un tempo compreso tra pochi secondi e due settimane. Il problema maggiore è che se non vengono trasferite altrove, verranno dimenticate. La memoria a breve termine ha una capacità molto piccola.
  • A medio termine: le informazioni sono a disposizione tra le due settimane e un anno.
  • A lungo termine: le informazioni saranno disponibili per tutta la nostra vita.

Come memorizzare un grande numero di informazioni in poco tempo?

Le tecniche di memorizzazione sono lo strumento che rende possibile il passaggio delle informazioni dal breve al lungo termine. Tutte le informazioni devono essere trasformate in immagini e devono essere visualizzate nella vostra mente. Ogni immagine sarà associata ad un concetto, una parola, un numero o a qualsiasi cosa voi vogliate ricordare. La memoria è un muscolo e deve essere costantemente allenata. Le tecniche di memorizzazione sono lo strumento con cui poterla allenare.

QUALI SONO LE TECNICHE DA UTILIZZARE PER RAGGIUNGERE L’OBIETTIVO?

Le tecniche per memorizzare un grande numero di informazioni in poco tempo sono molte, ma si deve sempre ricordare che si potrà preferire una tecnica piuttosto che un’altra, a seconda della tua forma mentis.

LA TECNICA DEI LOCI CICERONIANI

La tecnica usata da Cicerone in persona per memorizzare la giusta sequenza delle varie parti delle sue oratorie.

Per applicare questa tecnica basterà scegliere un’ambiente che si conosce bene ed individuare all’interno un numero determinato di loci.

Ad esempio: puoi scegliere casa tua  e scegliere 5 loci all’entrata, 5 in bagno, 5 in cucina, 5 in camera da letto e così via.

Successivamente, andrai a collegare le IMMAGINI relative alle informazioni da memorizzare ai loci nella giusta sequenza. È possibile creare sequenza divertenti e paradossali, saranno ricordate ancora più facilmente.

Con questa tecnica, ripercorrendo mentalmente i luoghi scelti, si richiameranno le informazioni ad essi collegate e memorizzare un grande numero di informazioni in poco tempo non sarà un problema.

Le tecniche di memorizzazione sono lo strumento che rende possibile il passaggio delle informazioni dal breve al lungo termine.

SKIMMING

Lo skimming è una tecnica che si basa sulla lettura veloce e generale di una pagina per creare un’idea sommaria degli argomenti trattati. Lo skimming è utile per scovare all’interno di un testo gli elementi davvero importanti, così da poter tralasciare gli altri. Ti viene in aiuto in almeno tre situazioni:

  • Quando si affronta un testo mai visto prima è necessario farsi un’idea sommaria. Avendo già un’idea superficiale del contenuto e avendo individuato i punti importanti, sarà poi più facile studiarlo.
  • Per ripassare velocemente un argomento che abbiamo precedentemente studiato.
  • Con l’obiettivo di affrontare un testo di poca importanza e ma si vuole avere un’idea generale dei suoi contenuti. Il caso più comune sono le e-mail o i messaggi.

GLI APPUNTI DI CORNELL

Per memorizzare un grande numero di informazioni in poco tempo è necessario saper prendere appunti, in quanto è l’azione che vi permette di catalogare e selezionare le informazioni che vale la pena ricordare. Una tecnica che permette di prendere appunti nel migliore dei modi è quella introdotta Walter Pauk, docente dell’università di Cornell.

Il foglio degli appunti di Cornell è diviso in tre parti: ci sono due colonne verticali (proporzione un terzo e due terzi) e un ampio spazio orizzontale, nella parte bassa del foglio.

AREA C: dedicata agli appunti veri e propri. Si deve scrivere tutto ciò che è necessario ricordare, usando frasi brevi e in modo coinciso, senza però esagerare.

AREA A: è un indice degli argomenti principali trattati nell’area C. Possono comparire le parole chiave, concetti, definizioni o brevi domande, la cui risposta è presente nell’area C.

AREA B: breve riassunto degli argomenti principali e dei contenuti essenziali.

Fonte: www.Cornell.edu

Queste tecniche, una volta interiorizzate, ti permetteranno di studiare in maniera più veloce e di mantenere, nella tua memoria, queste informazioni per un periodo molto lungo.

Le tecniche non ti aiutano a capire meglio le nuove informazioni, ma ti permettono di immagazzinarle più velocemente e di recuperarle in modo facile. Ti potranno essere utili sul lavoro, in quanto possono velocizzare il problem solving, riducono le volte in cui si controlla l’agenza e gli appuntamenti e ti permette di ricordare il nome dei clienti e dei colleghi così da permetterti di migliorare le relazioni lavorative.