Sei sicuro di te stesso quando tratti con un cliente? Sai come fare un vendita diretta senza errori?

Tutto quello che devi sapere su una vendita diretta

Cosa c’è di più frustrante di non veder valorizzato il tuo lavoro?

Effettuare una vendita diretta rappresenta un vero e proprio banco di prova.

Per questo in questo articolo ti spiegherò come fare una vendita diretta senza errori.

Spesso liberi professionisti e imprenditori si trovano nel difficile compito di dover chiudere una transazione e non ci riescono.

Questo può provocare una frustrazione enorme derivante dalla tua incapacità di sapere come fare una vendita diretta senza errori.

Dopo si lamentano per non aver trovato un accordo vantaggioso e danno la colpa alla controparte. “Non capiscono niente”, “Non sanno cosa si perdono”, “Non mi meritano” sono le loro frasi più gettonate.

Ma se il cliente non capisce, il venditore deve cambiare strada  e rivedere la propria strategia per capire come fare una vendita diretta senza errori.

Il venditore ha il compito di far capire e di farsi capire.

Studia il prezzo migliore da proporre al tuo cliente.

Se la partita sul come fare una vendita diretta si gioca sul prezzo, allora è fondamentale presentare il prezzo nel modo giusto.

Bisogna essere trasparenti facendo percepire esattamente il valore e la qualità di ciò che si sta presentando.

Per questo motivo, alcuni principi del neuromarketing devono essere rispettati.

I processi decisionali d’acquisto hanno tempi strettissimi.

E’ possibile intervenire per eliminare o ridurre la paura dell’acquirente che ha tendenzialmente il timore di essere ingannato, di essere fregato.

“La delusione di rimetterci qualcosa è più forte della soddisfazione di aver guadagnato qualcos’altro dello stesso valore”:

Alcuni consigli per scoprire come fare una vendita diretta senza errori:

Presenta il prezzo al momento giusto: Come si può quantificare il valore di un servizio senza conoscere l’entità del beneficio che porta, la possibilità o la difficoltà di trovarlo altrove o il numero di ore che richiede?

Non si può.

Presentare il prezzo al momento giusto non significa nasconderlo ma aiutare il cliente a capire se ciò che viene offerto giustifica o meno tale cifra.

Fai percepire il costo confrontandolo con una spesa ordinaria per il cliente: ci sono spese che effettuiamo regolarmente con un misto di rassegnazione e indifferenza (come il parcheggio al lavoro, il caffè al bar al mattino, la quota della palestra ecc.).

Presenta il servizio che vuoi vendere paragonando il prezzo a queste uscite “ordinarie”.

Fai accrescere la percezione agli occhi del consumatore.

Un esempio è un corso di formazione che ci garantisce l’acquisizione di una competenza specifica e applicabile sul lavoro.

Valorizza il servizio apprendendo come fare una vendita diretta senza errori.

Evidenzia come una cifra di qualche centinaio di euro sia inferiore a ciò che viene speso in un anno per un espresso al bar o al ticket per parcheggio.

Associa i prodotti/servizi in pacchetti: Prendiamo come esempio una cravatta elegante da 150 euro.

La percezione del prezzo cambia completamente se tale cifra viene presentata “a freddo” o dopo che il cliente ha già deciso di acquistare un abito da cerimonia da 1.000 euro con cui la stessa cravatta sarebbe perfettamente abbinata.

Ricorda che il consumatore non è mai stato così informato come oggi.

Per ogni persona è possibile controllare in tempo reale tutti i prezzi e i servizi dei concorrenti.

Quando entrano in un negozio, sanno già a che cifra possono trovare un servizio analogo e, spesso, può arrivare comodamente a casa con un semplice clic.

Se non si è competitivi, è inutile lamentarsi dicendo che quel prezzo è fattibile solo per i colossi.

Il cliente si preoccupa dei propri interessi e sceglie l’offerta più vantaggiosa.

Proprio per questo è indispensabile che tu abbia chiaro come fare una vendita diretta senza errori.

Rendi unica l’esperienza d’acquisto per aumentare il tuo fatturato.

Se non puoi offrire il prezzo più basso, devi rendere migliore l’esperienza d’acquisto intesa come rapporto di fiducia con il consumatore o con l’introduzione di pacchetti che possano essere percepiti positivamente.

Ecco, perché ci sono poche cose difficili come fare una vendita diretta senza errori.

Il cliente ha inizialmente una posizione di vantaggio, ha l’imbarazzo della scelta e può conoscere anche il parere di altri consumatori che hanno lasciato recensioni.

Ma si può giocare d’anticipo e sfruttare il confronto diretto per indirizzarlo verso la proposta giusta.

Come fare una vendita diretta senza errori ?

Capire i pensieri del cliente è il segreto per chiudere la transazione.